LA DIETA, L’ESTATE… L’OMICIDIO!

di Paola Piana

Sono a dieta! Da quando mi conosco sono perennemente a dieta! L’estate, però, è il periodo peggiore per iniziare una dieta… ora che ci penso l’estate è il periodo peggiore per iniziare qualsiasi cosa!

D’estate escono fuori dai luoghi più nascosti del nostro cervello tutte quelle paure che faticosamente abbiamo sepolto sotto fette di torta alle fragole o montagne di pizza con doppia mozzarella durante l’inverno! Non ho ancora capito, però, per quale strano motivo quelle paure si materializzino tutte sulla mia pancia o sui fianchi, ma tant’è!

D’estate ci si mette a nudo, non solo esteriormente ma, per forza di cose, anche interiormente! Più ci liberiamo degli abiti pesanti e più ci rendiamo conto che pesanti non erano gli abiti! Allora, la decisione di mettersi a dieta perché non ci entrano più neanche i sandali diventa una questione di vita o di morte! La vita nostra e la morte di chi si azzarda anche solo lontanamente a metter bocca sulla NOSTRA dieta! Sì, perché l’Italia è un paese di poeti, cantanti, allenatori e dietologi! Ora, chiariamo una cosa: IO sono a dieta, IO! Non tu, tua sorella o tua zia!

Già sono incazzata come una iena perché sono a dieta, ti pare che possa aver voglia di sentire i tuoi «Ma, secondo me basterebbe limitarsi un pochino!» …ma mi hai visto? Se faccio la dieta del “Limitarsi un pochino” sarà più facile che arrivi prima alla pensione che non alla taglia 44!!! Ma, soprattutto, chi ti ha chiesto consiglio? Non voglio sentir parlare di quella cosa che non deve neanche essere nominata! È un mio travaglio personale, il mio cilicio del quale so solo io quanto sia doloroso e nessun altro deve chiedere!

Nessuno deve mai e poi mai pronunciare la fatidica domanda : «Quanto pesi?» Questa domanda, vuoi per la fame, vuoi per il fatto che la mia bilancia piange quando mi vede, fa scattare l’omicida che è in me! Guarda, chiedimi l’età, chiedimi se sono felice, quante volte scopo, ma non chiedermi MAI quanto peso! Lo dico per te, per la tua incolumità! Oltretutto sapere quanto peso in che modo contribuisce al mio dimagrimento? Ah sì, vedere la tua faccia esterrefatta mi toglierà l’appetito e per due giorni avrò le due foglie di lattuga su e giù per lo stomaco! Grazie, non ci avevo pensato!

L’ortopedico, perché ho anche la schiena a pezzi e sì lo so che devo dimagrire se voglio salvare la schiena, mi ha suggerito di fare ginnastica in acqua! Oh, in un colpo solo ha unito le due cose che odio di più fare al mondo… oltre la dieta! Una cosa mi rende felice, se mai deciderò di andare in piscina, sarà la prima volta che sarò la più agile nel gruppo delle tardone in cui sarò inserita! Comunque vi comunico con orgoglio che la dieta del cerotto sta funzionando abbastanza bene, a tutt’oggi ho perso quindici chili, ho fame, sono incazzata ma chiedetemi se sono felice… anzi no, non fatelo!

© Riproduzione Riservata

2 commenti su “LA DIETA, L’ESTATE… L’OMICIDIO!

  1. Paola, ti ho conosciuta ” morbidosa”, piacevolissima e simpaticissima….non cambiare non saresti più tu !!! E poi chi se ne frega della dieta se ti fa star male, ti rende non solo infelice, ma anche possibile omicida???

    1. Finaaa❤ Penso che continuerai a vedermi morbidosa! Per la simpatia poi, se non ci fosse neanche quella sarei proprio messa male! 😂😂😂 L’ironia è un’arma, mi dissero una volta; bè l’autoironia è un’armatura invece! Tranquilla non la toglierò mai! ❤

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *